Seleziona una pagina

L’entusiasmo e il calore che hanno accompagnato la prima giornata di Smart Cityness non è stato manifestato solo dai tanti visitatori all’expo delle Start Up e delle aziende, e dell’area meeting, al Ghetto degli Ebrei in via Santa Croce, 18 a Cagliari, ma anche dai partecipanti ai tavoli di lavoro di ColLABora, il laboratorio di innovazione sociale e territoriale di Smart Cityness.
Dopo la grande partecipazione nell’incontro preliminare avvenuto giovedì 25 presso il Chiostro del Dipartimento d’Architettura, i tavoli sono entrati nel vivo dei lavori nella giornata di ieri, venerdì 26, con la creazione dei gruppi di lavoro e le prime lezioni introduttive sugli argomenti di ogni singolo tavolo. All’interno di ColLABora, infatti, ben quattro differenti tavoli di lavoro affrontano tematiche differenti, utili a migliorare la qualità della vita all’interno della città di Cagliari e valorizzarne l’incredibile patrimonio culturale e sociale.
Si ragione su rigenerazione urbana all’interno del METROpolis_LAB, coordinato dall’Assessorato alla pianificazione strategica del Comune di Cagliari; ma non solo, anche l’immagine della città e la sua promozione trovano spazio nei locali dello IED, a Villa Satta, con il Communication Design_LAB; ma per parlare di Smart City bisogna partire necessariamente dai cittadini e dalle loro idee, quindi ecco che queste vengono stimolate dalla creatività e dalle nuove tecnologie portate dal FabLAB di Sardegna Ricerche nel Chiostro del Dipartimento d’Architettura per dar vita al Creative FAB_LAB; e non ultimo il GeoCloud_LAB con un interessante e innovativo progetto relativo all’utilizzo degli Open Data e degli Open GeoData.
La voglia di contribuire a creare qualcosa di utile per la città con la speranza di vederla effettivamente realizzata in futuro, alimenta gli sforzi e il lavoro dei tanti partecipanti, che cercheranno di prepararsi al meglio per la presentazione pubblica di domenica sera, alle 19.00, quando all’interno della sala delle Mura del Ghetto degli Ebrei, i progetti verranno presentati e si conoscerà così l’idea vincente che verrò realizzata in una ricca fase post-evento.